Restyling per Pmi.it e due nuove sezioni

Il portale di informazione economica dedicato alle piccole e medie imprese italiane Pmi.it si rinnova: Triboo ne annuncia, infatti, il restyling e due nuove sezioni.

Pmi.it, ricorda una nota, offre ogni giorno aggiornamenti e approfondimenti ad uso di manager, imprenditori, professionisti e lavoratori, sviluppando tematiche e informazioni legate al mondo dell’economia, della fiscalità e della pubblica amministrazione.

Il restyling del sito ha riguardato sia la parte tecnologica che la veste grafica. I tre storici canali del portale – Economia, Impresa e Tecnologia – si sono arricchiti di due nuove sezioni di approfondimento, “Professioni” e “PA”, articolate in sottocategorie a tema. È stata rivista anche la sezione l’“Esperto risponde”. Aggiornate le rubriche e i servizi complementari offerti dal portale: dalle directory degli uffici pubblici (sedi Inps e Agenzia delle Entrate) ai calcolatori online (pensione, mutuo, Codice Fiscale, Tasi, ISEE).

“Se è vero che Pmi.it è da oltre dieci anni il portale di riferimento in Italia per ogni lettore in cerca di
informazioni affidabili e puntuali sulle novità che impattano sul mondo del lavoro e sul
“funzionamento” del suo ecosistema”, ha dichiarato Alessandra Gualtieri, responsabile editoriale di
Pmi.it, “è anche vero che oggi questo ecosistema sta cambiando velocemente. E Pmi.it non poteva
restare a guardare. Ecco perché abbiamo deciso di rinnovarci: in un mercato della piccola e media
impresa sempre più legato a doppio nodo al fenomeno della digital transformation – dal workplace
agli adempimenti verso la PA a carico di imprese e lavoratori – l’informazione di settore deve seguire
i nuovi trend ed intercettare la domanda di informazione di qualità rispondendo in maniera efficace
e completa.”

“Annoverare nel nostro portfolio editoriale un brand come Pmi.it è per noi motivo di grande orgoglio.
È un prodotto di successo che completa la nostra offerta nel segmento finanziario-economico,
ambito in cui Triboo è tra i principali player italiani”, ha sottolineato Enrico Ballerini, Chief Editorial
Officer di Triboo Media. “Il rinnovo di Pmi.it si innesta in un processo di riorganizzazione e restyling di
tutte le nostre testate proprietarie, in un’ottica di miglioramento dell’esperienza di fruizione da parte degli utenti e di organizzazione dell’advertising in pagina in linea con i nuovi dettami portati dalla coalition for better ads. Inoltre, la fusione con altri siti del Gruppo, come ManagerOnline e PubblicaAmministrazione,
permetterà a Pmi.it di estendere la propria copertura editoriale a tematiche come la crescita
professionale e il rapporto delle imprese con le diverse istituzioni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Fatto sceglie Weborama per l’approccio data-driven annunciato in vista della Borsa

Fox Italia sceglie Sky Media come concessionaria web

Qwant, cambia design e annuncia Qwant Sports, Games, Music e Shopping