Mediapro e McDonald’s lanciano l’edizione virtuale della Liga

McDonald’s e Mediapro fianco a fianco per il lancio degli eSports del campionato spagnolo di calcio. E’ il progetto annunciato oggi a Barcellona dall’agenzia internazionale che ha offerto 1.05 miliardi all’anno per i diritti tv della Serie A 2018-21. Attraverso la società Lvp (Liga de Videojuegos Profesional) del gruppo Mediapro, partirà la McDonald’s Virtual LaLiga che costituirà la prima versione degli eSports voluti per aumentare i ricavi economici del calcio spagnolo.

Questo appuntamento dovrebbe diventare la competizione di riferimento per lo sviluppo degli eSports legati alla Liga, guidata da Javier Tebas, il manager corteggiato anche dalla nostra Serie A prima della sua decisione di restare in Spagna. A marzo si svolgerà il primo torneo di eliminazione che servirà a selezionare i partecipanti spagnoli alla fase finale della Fifa eWorld Cup, il mondiale degli eSports calcistici. Previsto anche un campionato nazionale.

Oltre a McDonald’s altre aziende hanno deciso di sponsorizzare l’esperimento della Liga con gli eSports: si tratta di El Corte Inglés, Allianz, Hyundai e Orange. Gli eSports sono considerati la nuova frontiera di ricavi per il mondo dello sport. Non a caso il Cio ne ha preso in considerazione l’inserimento tra le discipline olimpiche.

Stefano Scacchi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Uefa: dal 2020 aumento del 50% per i fondi al calcio femminile

Radio 105 e Virgin Radio emittenti ufficiali della Nba in Italia

La tuta di Zanardi e la maglia azzurra all’asta per Genova