Pirlo torna al Meazza. In campo anche GroupM, Intesa Sanpaolo, Gazzetta, Radio Italia e Sky Sport

Ci saranno innanzi tutto tanti tra i campioni del mondo del 2006. Gianluigi Buffon, Mauro German Camoranesi, Fabio Cannavaro, Daniele De Rossi, Gennaro Gattuso, Fabio Grosso, Filippo Inzaghi, Marco Materazzi, Alessandro Nesta, Massimo Oddo, Simone Perrotta, Luca Toni, Francesco Totti e Gianluca Zambrotta fanno parte del primo elenco di giocatori che celebrerà l’addio al calcio di Andrea Pirlo. Gli altri nomi illustri saranno svelati nelle prossime settimane e si tratta di una lista ricca, comprendente anche molti tra gli storici compagni di squadra dell’ex centrocampista della Nazionale, agli esordi nel Brescia, e quindi in Reggina, Inter, New York City, Milan e Juventus.

Andrea Pirlo (foto Ansa)

Andrea Pirlo (foto Ansa)

L’appuntamento è per lunedì 21 maggio alle 20.30 allo Stadio Meazza di Milano. La serata evento, battezzata come “La Notte del Maestro”, è stata organizzata da Stars On Field, agenzia che gestisce i diritti di immagine di Andrea Pirlo, in collaborazione con GroupM ESP Italy, agenzia di Sport marketing di GroupM. Scenderanno in campo anche due prestigiosi partner come Intesa Sanpaolo e Wind Tre SpA, mentre Media Partner dell’evento saranno La Gazzetta dello Sport, Radio Italia e Sky Sport. L’emittente dedicherà un’ampia copertura all’evento con la diretta su Sky Sport 1, Sky Sport Mix e Sky Supercalcio a partire dalle 20. La serata sarà live anche in chiaro su TV8.

“Proverò sicuramente una grandissima emozione – ha dichiarato Andrea Pirlo nel corso della presentazione dell’evento -. Rivedrò tutti gli amici con i quali ho giocato e condiviso tante gioie. Ci tenevo a fare il mio ultimo ingresso in campo in Italia”. Il ricavato della serata sarà in parte devoluto alla Fondazione Vialli e Mauro e a Il Volo di Pietro Onlus. La prima destinerà la propria somma alla costruzione del Centro Clinico Nemo di Brescia per la cura delle persone affette da malattie neuromuscolari come la SLA, SMA e distrofie muscolari.

La creatività dell’evento porta la firma di Grey, agenzia parte del gruppo WPP, che ha curato il naming e il logo dell’evento, oltre al progetto di comunicazione integrata a supporto. Quale sia il ruolo di GroupM, invece, come partner strategico dell’evento, lo spiega Michele Ciccarese, head of GroupM ESP Italy: “Assieme a Tullio Tinti, procuratore storico del calcio italiano che ha avuto in scuderia Pirlo da quando aveva 14 anni, e a Ciacia Guzzetti, che sono i soci dell’agenzia Stars on field, abbiamo disegnato la strategia di comunicazione, cercato e trovato gli sponsor ed i media partner e curato ogni altro particolare dell’evento. Vogliamo fare una grande festa con una forte componente d’intrattenimento, come si usa in America, per un campione che lo merita. La vendita è partita benissimo, anche grazie ad una politica di pricing corretta e democratica, in grado di portare le famiglie allo stadio”.

La filosofia di ESP? “Gli investimenti in diritti e marketing sportivo stanno crescendo in maniera notevole e un’azienda come la nostra non poteva non presidiare questo mondo, che diventa sempre più cruciale per la pubblicità. Perché rappresenta un media a se stante, ma anche un contenuto che si può declinare su tutti gli altri media. Il calcio, in particolare, è in grado di accendere la passione e creare engagement, creando le condizioni migliori per fare entrare in relazione brand e target”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Deejay è radio ufficiale della Juventus. Si parte con le partite di Champions

Con Inter-Tottenham debutta la Champions League su Vodafone Tv

Record di podi per la Fisi che sfiora quota 200