Manifestazione clima, in migliaia a Milano. Conte: climate change sfida cruciale per il futuro – FOTOGALLERY

“Siamo troppi, siamo più di centomila, chiudiamo il corteo in piazza Duomo perché in piazza Scala non ci stiamo”, spiegano gli organizzatori. 

 

“Scendiamo in piazza, manifestiamo, oggi a scuola non ci andiamo”: è il grido degli  studenti che da Largo Cairoli, a Milano, hanno dato il via alla mobilitazione milanese ‘Friday for Future’. ‘No time left’recita il cartello appeso ad un ecologico risciò che apre il corteo di giovani, mentre i tamburi sembrano proprio scandire lo scadere del tempo di quel futuro che le nuove generazione si vedono “rubato”. “Governi agite, il tempo sta scadendo. Oggi siamo scesi in 182 piazze in Italia per chiedere una sola cosa: di avere un futuro”, gridano al megafono gli organizzatori. “Ci siamo rotti i polmoni”, recita uno dei tanti striscioni che i ragazzi sventolano. E ancora “perché studiare per un futuro quando non ci sarà un futuro”. Il serpentone sta sfilando per le vie del centro e raggiungerà piazza Scala. (ANSA).

 

 

“Il climate change è la sfida cruciale per la salvaguardia del futuro del nostro pianeta. I capi di Stato e di
governo non solo hanno l’obbligo morale di ascoltare il grido d’allarme che si sta sollevando oggi da ogni angolo del mondo, ma devono concretamente adoperarsi. L’ignavia sarebbe una imperdonabile
colpa storica”. Lo scrive il premier Giuseppe Conte sulla sua pagina Facebook.

“Il mio governo non ha nessuna intenzione di sottrarsi a questo impegno. In questi mesi, sin dal mio discorso di insediamento alle Camere, ho sempre posto l’Italia al centro dei Paesi più sensibili per
il climate change, per il rispetto dell’accordo di Parigi e per l’economia circolare -prosegue Conte-. Nelle varie sedi internazionali, ogni volta che ne ho avuto l’occasione, ho sempre sollecitato con forza tutti gli altri leader a orientare tutti i nostri Paesi verso questo comune obiettivo e, in particolare, l’Unione
europea verso il raggiungimento dell’agenda 2030. Questa sarà una delle sfide in assoluto più importanti che stiamo affrontando e che sarà chiamata ad affrontare la nuova Commissione europea”.

“Sappiamo di avere ancora molta strada da percorrere e oggi la presenza di migliaia di giovani nelle piazze ci dà un ulteriore stimolo per andare avanti”, conclude il premier. (Pol/AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Italpress lancia Nord Ovest, notiziario quotidiano su Liguria, Piemonte e Val D’Aosta

Editoria, Italpress lancia Nord Ovest, notiziario quotidiano su Liguria, Piemonte e Val D’Aosta

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Cologno bissa: Bonolis batte Conti, De Filippi regola l’Eurovision Song Contest (con Madonna)

Venerdì e Sabato Cologno bissa: Bonolis batte Conti, De Filippi regola l’Eurovision Song Contest (con Madonna)

Premio Granzotto a Lucia Annunziata

Premio Granzotto a Lucia Annunziata