- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Edra acquisisce Cyan Editores, rafforzando la sua presenza in Spagna e Portogallo

Edra S.p.A, capogruppo di Lswr Group, il 7 maggio ha annunciato di aver concluso l’acquisizione di Cyan Editores S.L., società spagnola con sede a Madrid che si occupa di formazione, informazione e comunicazione nel settore odontoiatrico, attiva in Spagna e Portogallo.

L’editrice madrilena, spiega una nota, pubblica la rivista Maxillaris, presente da più di 20 anni in Spagna e da 14 in Portogallo. Le sue pubblicazioni raggiungono cliniche, centri di formazione e aziende del settore dentale, avvalendosi anche di canali digitali fra cui sito web, newsletter, app e social network. All’attivo la rivista ha anche l’organizzazione di incontri con le giornate del Maxillaris Day.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione è composto da Giorgio Albonetti (presidente del gruppo), Giovanni Viganò (cfo del gruppo), Carlos Lacoma (amministratore delegato della controllata spagnola Gruppo Asís) e Julio Allué (direttore finanze e operazioni di Gruppo Asís); rimangono coinvolti nel progetto di sviluppo anche José Antonio Moyano e Marisol Martín, già azionisti e fondatori di Cyan Editores S.L..

Giorgio Albonetti, presidente del Gruppo Edra

L’acquisizione di Cyan Editores S.L., rileva la nota, rappresenta un “tassello fondamentale nel processo di espansione del gruppo italiano, perché permette di ampliare l’attività nel settore dentale consolidando la leadership scientifica sia in Italia sia nella penisola iberica”, consentendo a Lswr Group di porre le basi “per raggiungere nel 2019 un fatturato consolidato di 44 milioni di euro (rispetto ai 40 milioni di euro nel 2018)”.

“Questa operazione rafforza ulteriormente la leadership culturale e scientifica nella salute e nella medicina di Edra”, ha commentato Ludovico Baldessin, chief business & content officer del gruppo. “L’ingresso di Cyan Editores S.L. consolida la presenza in Spagna e il posizionamento internazionale del gruppo nel settore odontoiatrico e pone le basi per la creazione di una realtà di respiro mondiale in questa area”, ha concluso.