Decima edizione per IF! Festival della Creatività, online e a Milano dal 2 al 7 ottobre

Condividi

Dal 2 al 7 ottobre è in programma IF! Festival della Creatività. Nata nel 2014, la manifestazione è organizzata e promossa da Adci – Art Directors Club Italiano, e Una – Aziende della Comunicazione Unite, con YouTube come mail partner.

La decima edizione – dal tema Rock ‘n Roll – proporrà 4 giornate online con IF! Digital Première (dal 2 al 5 ottobre) e due in presenza, (6 e 7 ottobre) al Teatro Parenti di Milano. Per un totale di 24 appuntamenti online, accessibili gratuitamente con registrazione obbligatoria, e 27 dal vivo.

L’edizione 2023, oltre agli appuntamenti e agli incontri dedicati al tema della creatività in comunicazione, prevede in programma spazi per temi come welfare aziendale, equity, diversity e inclusion in un’ottica trasformativa.
Per questo IF! ospiterà il tavolo di lavoro interassociativo, voluto da ADCI, UNA, OBE e IAB, nato per definire una strategia e un piano di azione a lungo termine per dare vita a un cambiamento significativo nella cultura della responsabilità sociale per la industry della comunicazione.

Tra gli appuntamenti dedicati al programma di responsabilità sociale ed ambientale l’incontro online con Marianna Ghirlanda e Serena Di Bruno, rispettivamente ceo e direttore creativo esecutivo di DLVBBDO, sul tema della rappresentazione della donna nei messaggi pubblicitari in una première dal titolo “Born this way – il gioco dei ruoli in comunicazione” powered by DLVBBDO. 

Alice Salvalai, responsabile Italia del progetto Keychange e Valentina Amenta, direttrice creativa Publicspoke London, presenteranno Keychange, un’associazione che investe e lavora sulle rappresentatività nel campo della musica, in materia di equity e inclusion

Fondazione Libellula, associazione specializzata nel realizzare nelle aziende attività personalizzate di informazione e sensibilizzazione su violenza e discriminazione di genere, presenterà i dati della sua ricerca. In Italia più di una lavoratrice su due (il 55%), durante la sua carriera, si è dichiarata vittima di discriminazioni e molestie sul luogo di lavoro. Non va meglio all’estero: la Bbc ha recentemente riportato che il 44% delle donne dichiara di essere stato vittima di molestie sul lavoro.

L’attrice Valentina Melis sarà impegnata nel reading dallo spettacolo teatrale ‘Stai zitta!’, tratto dal libro omonimo di Michela Murgia e parteciperà, insieme alla sociologa Chiara Saraceno e allo psicologo Massimo Giusti, alla tavola rotonda intitolata ‘Respect, equity & rock’n’roll: riaffermare la cultura del rispetto di genere’. 

Per l’appuntamento si rinnova la mediapartnership con LifeGate, società benefit e network di informazione ed agenzia di consulenza e comunicazione che sarà anche ospite di IF! Digital Première e compenserà l’impronta ambientale generata dal Festival mediante crediti di carbonio in Paesi in via di sviluppo e foreste crescita del progetto in Madagascar.