Homepage > Video

Video

Ricerca in multimedia

Il Parlamento europeo intitola la sala stampa alla giornalista Daphne Caruana. Tajani: omicidio che non resterà impunito, scopriremo la verità

"Il Parlamento europeo non smetterà di occuparsi dell'omicidio di Daphne Caruana Galizia finché non si scoprirà la verità. Non rimarremo in silenzio finché non saranno scoperti mandanti e esecutori di questo omicidio". Così il presidente dell'Eurocamera Antonio Tajani che ha annunciato la decisione di intitolare alla giornalista la sala stampa del Parlamento a Strasburgo. Nel corso di una cerimonia in plenaria e alla presenza in tribuna del marito, i tre figli e la nuora, l'aula ha tributato un lungo applauso, prima di un minuto di silenzio per la cronista.

Tajani, riferisce Ansa, ha parlato di Daphne come di una "donna coraggiosa", di "una grande giornalista" e ha ribadito che il suo omicidio "non deve rimanere impunito, mi aspetto che le autorità maltesi compiano ogni sforzo per fare luce su questa vicenda. Ritengo necessario coinvolgere anche Europol nel quadro di un'inchiesta internazionale in cui tutte le forze internazionali di polizia possano portare il loro contributo per fare arrestare i colpevoli".

Anche la sala stampa della sede di Bruxelles dell'istituzione europea, che viene utilizzata per la quotidianità dei lavori parlamentari, è intitolata a una giornalista uccisa a causa del suo lavoro: la russa Anna Politkovskaja.

Clicca qui se non visualizzi correttamente il contenuto del video.