PRIVACY: NUOVO INTERVENTO GARANTE CONTRO ‘MARKETING SELVAGGIO’

PRIVACY: NUOVO INTERVENTO GARANTE CONTRO ‘MARKETING SELVAGGIO’


(AGI) – Roma, 2 dic. – Nuovo intervento del Garante della privacy contro il marketing selvaggio e le telefonate promozionali indesiderate. L’Autorita’, dopo i provvedimenti del settembre scorso, ha vietato “ad altre due societa’ specializzate nella creazione e nella vendita di banche dati (Edipro, Addressvitt), l’ulteriore trattamento di dati personali di milioni di utenti – si legge in una nota – . I dati, nello specifico numeri telefonici, erano stati raccolti e utilizzati illecitamente, senza cioe’ aver informato gli interessati e senza che questi avessero fornito uno specifico consenso alla cessione delle loro informazioni personali ad altre societa’”. Il divieto e’ scattato anche per altre aziende “(Capital casa, Eurocasa, Italia Adverlab) che hanno acquistato da queste societa’ data base allo scopo di poter contattare gli utenti e promuovere i loro prodotti e servizi tramite call center”. Alcuni dati degli utenti erano stati raccolti e ceduti a terzi senza informare gli interessati, o informandoli in maniera inadeguata, e senza un loro preventivo specifico consenso. Da parte loro – conclude la nota – “le aziende che avevano acquistato i dati non si erano preoccupate di accertare, come prevede invece la disciplina sulla protezione dei dati, che gli abbonati avessero acconsentito alla comunicazione dei propri dati e al loro uso a fini commerciali”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi