PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI: AUMENTANO I LETTORI, +2,7% NEL 2008

Condividi

PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI: AUMENTANO I LETTORI, +2,7% NEL 2008


(ANSA) – ROMA, 3 DIC – Crescono i lettori in Italia nel 2008 e raggiungono il 44% della popolazione: un +2,7% sull’anno precedente quando era il 43,1%. E’ uno dei nuovi dati Istat 2008 sulla lettura che saranno presentati il 5 dicembre (ore 14 – sala Smeraldo) durante al giornata inaugurale di Più libri più liberi, la Fiera della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (Aie), in programma dal 5 all’8 dicembre al Palazzo dei Congressi. Dati che dimostrano anche come il mondo del libro sia sempre più al femminile: le donne leggono di più, scrivono sempre di più, e nella piccola editoria sono quasi la maggioranza, visto che ricoprono il 46% delle funzioni dirigenziali o direttive, mentre sul totale occupazionale nell’industria (senza il settore pubblico e dei servizi) non si raggiunge per l’Istata il 22%. La prima giornata della Fiera è dedicata alla lettura con tre diversi convegni sulla promozione, sull’integrazione tra libri e digitale e sulla legislazione sul libro. La lettura è infatti la prima emergenza del mercato librario italiano se si vedono i dati di altre realtà  europee: il 60% della Francia o il 72% della Spagna. Un ritardo nella lettura che corrisponde anche a un nostro ritardo nell’uso di Internet (il 28% della popolazione è un ‘heavy user’ del web). Venerdì sarà  anche presentata un’analisi del pubblico di Ottobre piovono libri organizzato dal centro per il libro del Ministero: un campione delle 1.100 iniziative e un questionario distribuito a oltre duemila persone per rilevare il profilo di chi frequenta questo tipo di iniziative.