Telecom I.: Cgil; management ha fallito, 10/12 diremo no

Condividi

Telecom I.: Cgil; management ha fallito, 10/12 diremo no


ROMA (MF-DJ)–“La scelta di tagliare ancora 4.000 posti di lavoro dimostra come l’attuale management abbia fin qui fallito l’obiettivo di rilancio dell’insieme del gruppo. 9.000 esuberi denunciati nel corso di 4 mesi, il 20% della forza occupata in Italia; 3 miliardi di dismissioni, il disimpegno dallo scenario europeo e la marginalizzazione del La7 ci dicono che la scelta e’ quella di restringere il perimetro e le potenzialita’ aziendali. Questo e’ il senso del Piano”.


Lo afferma Emilio Miceli, segretario generale della Slc-Cgil, il quale spiega che “il nuovo Piano e’ gia’ stato bocciato dai mercati ed ha riscosso riserve importanti da parte di esponenti del Governo e della opposizione. Con questo Piano si sceglie di rompere in modo eclatante con il Sindacato”, secondo cui “regna sovrana l’improvvisazione”.


Per questo, “la risposta sara’ all’altezza della sfida e il 10 dicembre espliciteremo con chiarezza il nostro no all’attuale Piano ed ai licenziamenti” conclude Miceli.