Personaggi – Maurizio Lupi. Il ciellino che piace a Berlusconi

Da ‘Prima comunicazione’, numero 388, Ottobre 2008


Appena vinte le elezioni ha cominciato a studiare da ministro della Sanità , ma la riduzione dei dicasteri lo ha dirottato verso la carica di vice presidente della Camera. Se c’è rimasto male, non lo ha dato a vedere: con spirito di servizio Maurizio Lupi – ex delfino di Roberto Formigoni e oggi scudiero del Cavaliere – si è messo subito al lavoro ritagliandosi un ruolo sempre più di primo piano. E non soltanto perché dal presidente Gianfranco Fini ha ricevuto la delicata delega per la comunicazione istituzionale della Camera.
Tra una dichiarazione e l’altra alle tivù, il 49enne Lupi – milanese di nascita e di cultura, cresciuto nella culla di Comunione e liberazione – ha dato rapidamente corpo al progetto di riforma della tivù satellitare (con tanto di servizi di approfondimento a cura dei servizi parlamentari Rai) e ora sta addirittura spingendo per aprire una chat line con la Camera. Nel frattempo ha continuato a rafforzare il suo ruolo in Forza Italia e nel Pdl come ufficiale di collegamento tra Berlusconi e tutto quel variegato mondo legato a Comunione e liberazione, gerarchie ecclesiastiche comprese. È noto il suo legame con monsignor Rino Fisichella, già  cappellano di Montecitorio, di recente nominato da Papa Benedetto XVI presidente della Pontificia accademia della vita: con lui da anni organizza i vari pellegrinaggi di deputati e senatori, da Gerusalemme al monte Athos, al cammino di Santiago de Compostela. Iniziative che definisce “un’esperienza di amicizia parlamentare”.
Entrato nell’entourage di Berlusconi in nome e per conto del governatore della Lombardia Formigoni, Lupi da tempo si muove in proprio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale