Personaggi – Lanfranco Vaccari. Direttore del Secolo XIX

Da ‘Prima comunicazione’, numero 385, Giugno 2008


“Che succede a Genova? Beh, adesso capita che se faccio due passi in centro la gente mi sorride, mi saluta e qualche volta mi ferma per farmi i complimenti. Un anno fa mi guardavano storto, come fossi un alieno”.
Il direttore del Secolo XIX, Lanfranco Vaccari, ride guascone e addenta soddisfatto uno dei suoi pestilenziali toscani. A Genova, negli ultimi due anni, è successo di tutto. E ancora non è finita: il vertice dell’Ente porto decapitato dall’arresto del suo presidente Giovanni Novi; la Regione al centro di una polemica feroce per la nomina politica dei primari degli ospedali; il progetto arenato di Renzo Piano per il nuovo waterfront della città ; le elezioni per il nuovo rettore dell’università  segnate da sospetti di clientelismo da parte dei due principali candidati.
E infine l’inchiesta che sta facendo tremare la giunta del sindaco Marta Vincenzi, quella sulle tangenti per le forniture di carni alle mense comunali, che ha portato in carcere il portavoce Stefano Francesca, due consiglieri comunali ex Ds e alle dimissioni due assessori del Partito democratico.
È un terremoto che sta cambiando i connotati all’assetto di potere del capoluogo ligure e che, per tutti i casi citati, ha visto Il Secolo XIX, giornale simbolo di Genova, pubblicare nomi e cognomi, denunciando malagestione, pastette e scandali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale