Quotidiani – New York Times. Più aggressivo sul web

Da ‘Prima comunicazione’, numero 384, Maggio 2008


All’incontro annuale degli azionisti della New York Times Co. i responsabili marketing lo avevano detto: avrebbero a breve sperimentato nuove forme di pubblicità . E in effetti il 22 aprile gli utenti, che cercavano di entrare nel sito www.nytimes.com per dare un’occhiata alle prime notizie del giorno, si sono trovati davanti una pubblicità  a pieno schermo. Solo successivamente sono riusciti ad accedere alla home page del sito del quotidiano.
“Non è una novità , è un formato che usiamo da anni, l’unico cambiamento sta nel diverso posizionamento della pubblicità  all’interno della sessione di utilizzo del sito da parte dei nostri lettori: all’inizio invece che durante”, ha spiegato Todd Haskell, vice president digital sales & operations.
Non importa se al momento la principale preoccupazione della maggior parte dei siti web sia esattamente di segno opposto: quella cioè di inserire messaggi pubblicitari poco invadenti. Il gruppo editoriale americano è intenzionato a sperimentare formati promozionali capaci di avere più presa sul pubblico (anche a costo di rallentarne le operazioni sul web) e di rispondere meglio alle necessità  di marketing dei propri inserzionisti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale