Internet e tlc – Audiweb. Riparte con molte novità 

Da ‘Prima comunicazione’, numero 383, Aprile 2008

Alla fine Enrico Gasperini ce l’ha fatta. A un anno esatto dalla sua nomina a presidente di Audiweb, il fondatore di Digital Magics è riuscito a fare la magia: a mettere in piedi cioè il nuovo sistema di rilevazione dell’audience di Internet che il mercato attendeva, mettendo d’accordo tutte le componenti rappresentante in Audiweb, gli editori on line di Fedoweb, le agenzie di pubblicità  dell’Assap e gli investitori pubblicitari dell’Upa.
La nuova Audiweb – che si propone di superare i difetti e le incongruenze del vecchio sistema di rilevazione, sospeso due anni fa – ha fatto il suo debutto l’8 aprile, in un’affollata conferenza al Circolo della stampa di Milano e con la pubblicazione dei primi dati sul sito www.audiweb.it, anch’esso rinnovato. Il nuovo impianto di ricerca si fonda su tre rilevazioni: una ricerca di base, condotta dalla Doxa mediante interviste a un campione della popolazione italiana, che definisce le caratteristiche socio-demografiche degli utenti di Internet; una rilevazione censuaria del comportamento degli utenti sui siti degli editori che aderiscono al sistema, basato su Site Census di Nielsen Online (ma Audiweb certifica anche altri sistemi di rilevazione); un panel, curato anch’esso da Nielsen Online, basato su un campione rappresentativo di chi si collega a Internet da casa, dal lavoro e anche da altri luoghi, che individua i dati di frequentazione di tutti i siti. Un sistema di ponderazione consentirà  di evitare le incongruenze tra le cifre del panel e quelle censuarie che si verificavano in passato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale