Televisione – Lux Vide. In mani sicure

Da ‘Prima comunicazione’, numero 381, Febbraio 2008


Il 35,7% di Lux Vide, la storica casa di produzione fondata nel 1992 dalla famiglia Bernabei, è stato acquistato dalla International Entertainment, una nuova società  che ha come azionista di maggioranza relativa Intesa Sanpaolo e partecipata per il restante capitale dalla famiglia Bernabei e dal produttore franco tunisino Tarak Ben Ammar, già  azionisti di Lux Vide rispettivamente con il 44,3 e l’8,6% del capitale.
Questa è la conclusione di un certo movimento che si era creato intorno alla proprietà  di Lux Vide negli ultimi mesi in seguito alla decisione di Fondamenta, il fondo legato all’americana State Street Global Investments, che possedeva il 25% del capitale, di cedere la propria partecipazione a Vittorio Caporale, avvocato romano, già  azionista di Lux al 10,7% con la sua Video Delta, che si è trovato così a controllare il 35,7% della società .
L’obiettivo dei Bernabei era di rafforzare la società  per metterla in grado di competere ancora meglio sul mercato nazionale e internazionale, e Ben Ammar e Intesa Sanpaolo sono azionisti più forti di Fondamenta e Video Delta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale