Agenzie di stampa – Asca. Si discute sui ruoli

Da ‘Prima comunicazione’, numero 381, Febbraio 2008


Giornalisti che svolgono mansioni poligrafiche e poligrafici che svolgono mansioni giornalistiche. Gridando allo sconfinamento tra i ruoli i giornalisti dell’Asca hanno incrociato le braccia il 31 gennaio, il primo di un pacchetto di tre giorni di sciopero.
La protesta ha come prima controparte il direttore dell’agenzia di stampa, Claudio Sonzogno, responsabile secondo il comitato di redazione di questa suddivisione anomala del lavoro. “C’è la tendenza a chiedere ai giornalisti di svolgere alcuni compiti grafici, senza passare per il Cdr, e ai poligrafici vengono assegnate funzioni giornalistiche”, dice un componente del comitato di redazione.
“La nostra agenzia vuole avere rapporti corretti sul fronte dei diritti sindacali”, replica Sonzogno, “ma dobbiamo stare comunque attenti ai conti, essendo l’Asca una realtà  in pareggio malgrado i tagli della legge sull’editoria e le difficoltà  del mercato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale