Comunicazione e pubblicità  – Prs. Factory di comunicazione e pubblicità 

Da ‘Prima comunicazione’, numero 381, Febbraio 2008


A dicembre Rcs MediaGroup ha completato l’operazione di scioglimento della divisione Broadcast avvenuto in due tappe, la prima con la cessione del network Play Radio a Finelco, definita la scorsa primavera, la seconda con la cessione il 1° gennaio della syndication radiofonica Cnr alla Prs, la concessionaria di Alfredo Bernardini de Pace. Così Prs si ritrova in casa una organizzazione con una storia e una buona reputazione nel mondo dell’emittenza radiofonica locale e un bravo manager come Bruno Sofia, che ha coltivato e cresciuto il circuito Cnr, di cui rimane alla guida oltre ad assumere anche la direzione generale della divisione Prs Tv.
L’arrivo di Sofia e di una ventina di suoi collaboratori, che lo hanno seguito da Rcs nella sede milanese di Prs in via Quaranta, segna una svolta nell’attività  tradizionale della concessionaria che sembra decisa a sviluppare anche un’attività  da produttore di contenuti per essere in grado di affrontare il nuovo mercato della pubblicità  con progetti multimediali e integrati. Un approccio nuovo che in queste settimane sta prendendo forma in Sardegna dove Prs sta collaborando con Videolina nel progetto di sei nuovi canali nel digitale terrestre, con Bruno Sofia che insieme al presidente Sergio Zuncheddu, sta studiando una strategia di comunicazione legata a doppio filo con la programmazione di ogni canale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale