Internet e tlc – Tomato Interactive. Il direct marketing digitale che fa crescere il business

Da ‘Prima comunicazione’, numero 381, Febbraio 2008


Il marketing digitale offre alle aziende opportunità  di business a basso costo. L’e-mail marketing – o direct marketing digitale – è uno strumento di business utilizzato in tutti i comparti, compreso quello editoriale, ma che nel segmento viaggi e turismo trova la sua massima espressione. Il sito Volagratis.com, ad esempio, nel giro di un paio di anni è diventato il maggiore emettitore italiano di biglietti aerei. Ha sviluppato e pubblicato sul web un sistema semplice ed efficace che permette all’utente di comparare tutte le tariffe su una certa tratta. Il primo risultato delle ricerche è gratuito. Per avere il secondo occorre registrarsi al servizio e comunicare la propria e-mail. Così facendo Volagratis ha raccolto migliaia di indirizzi di posta elettronica a cui invia le sue proposte commerciali con  ritorni di business straordinari. “Il punto di partenza di tutte le attività  di customer relationship marketing via e-mail è la profilazione degli utenti, cioè la raccolta dei dati dell’utente, da quelli anagrafici ai gusti e interessi più personali”, spiega Massimo Fubini, fondatore e amministratore delegato di Tomato Interactive, società  che opera nell’e-mail marketing con il brand Contactlab. Tomato è nata nel 2000 come web agency, attività  che le ha fatto vincere l’Oscar del web assegnato all’ultimo Com-Pa, il salone della comunicazione pubblica, per la realizzazione del sito del ministero delle Comunicazioni. Negli ultimi anni ha concentrato la sua attività  nei servizi di direct marketing digitale ‘a distribuzione multicanale’ cioè via e-mail, sms e fax.  Un business che ora rappresenta l’80% del suo fatturato e che le permette di spartirsi, con il concorrente Kiwari, il 60% del mercato italiano grazie a un portafoglio clienti che comprende alcune delle maggiori imprese editoriali del Paese (tra queste, Rcs MediaGroup, Hachette Rusconi, De Agostini, Condé Nast, Lavoce.info) e associazioni di settore come Ads, Assocomunicazione, Audiradio e Audiweb.
“La grande innovazione che il web ha portato nel campo del marketing è la possibilità  di contattare un gran numero di utenti a un prezzo molto basso. Fino a pochi anni fa milioni di indirizzi erano reperibili solo attraverso le liste elettorali e il contatto avveniva per lettera a un costo talmente elevato da rendere difficile il recupero dell’investimento. L’e-mail ha abbattuto il ‘costo contatto’ e per operazioni che coinvolgono una grande quantità  di indirizzi non ha paragoni con gli altri mezzi”, dice l’amministratore di Tomato Interactive.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale