Televisione – Raisat. Vecchione e Freccero la mettono sottosopra

Da ‘Prima comunicazione’, numero 380, Gennaio 2008


Lorenzo Vecchione, amministratore delegato di Raisat nominato lo scorso giugno ed ex direttore della Produzione Rai, ha varato la riorganizzazione aziendale approvata all’unanimità  dal Cda della società  il 23 dicembre scorso. È un riassetto molto radicale che definisce e ridistribuisce poteri, funzioni e responsabilità  all’interno dell’azienda.
Si cambia, dunque, a partire dalla governance. Nelle gestioni precedenti i poteri editoriali ed operativi gravitavano sulla figura del presidente. La nuova organizzazione rovescia la situazione portando sotto la responsabilità  dell’amministratore delegato tutte le funzioni dell’azienda, il controllo dell’area Acquisizione diritti appena costituita, e anche i direttori dei canali tematici che, però, rispondono al presidente Carlo Freccero per le scelte editoriali e di programmazione.
Al direttore generale Giuseppe Gentili sono toccate le deleghe sul marketing e a lui risponde la struttura Strategie marketing e offerte innovative di cui è responsabile Giovanni Castiglioni, un dirigente di nuova nomina già  consulente di Raisat ed ex Kpmg tenuto in palma di mano da Vecchione.
I maggiori cambiamenti si registrano nell’area editoriale dove Freccero ha ‘commissariato’ i direttori dei canali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale