Internet e tlc – Italia news. Per i quotidiani on line di Monrif e soci

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 379, Dicembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’

Nasce Italia News.
“Ci piacerebbe coinvolgere nel progetto altri editori con le stesse caratteristiche di business, cioè leader di territorio o di area. L’obiettivo è massimizzare i proventi della raccolta pubblicitaria on line, affidandola a un’unica concessionaria che sfrutterà , sulla base di un progetto comune di marketing, il volume complessivo del traffico di tutte le testate giornalistiche presenti sul web dei nostri gruppi editoriali”. Federico Marturano, amministratore delegato di MonrifNet (società  che cura le attività  on line del gruppo Riffeser), spiega che cosa ha spinto la Poligrafici Editoriale (editrice di Qn, Resto del Carlino, Nazione e Giorno), L’Unione Editoriale (L’Unione Sarda), la Sep (Il Secolo XIX) e la Società  editrice Il Tempo (Il Tempo) a costituire Italia News srl.
L’ambizione della nuova società  è di diventare leader nell’offerta di informazione locale on line: “Italia News è un consorzio che parte da una base di circa due milioni di utenti unici al mese, un patrimonio di lettori molto fidelizzati”, afferma Marturano, nominato amministratore delegato della nuova società , di cui è presidente Franco Capparelli, ad della Sep (nel consiglio di amministrazione siedono anche Carlo Fantola ad dell’Unione Editoriale, e Carlo Angeletti, ad dell’Editrice Il Tempo). “Il modello sono le sindycation Usa che sviluppano sinergie non solo per la pubblicità , ma sui contenuti e le tecnologie.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale