Internet e tlc – Glam media. Cresce il web in rosa

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 379, Dicembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’

Cresce il web in rosa negli Usa e in Uk.
Quello femminile è un target a cui gli editori on line guardano con molto interesse, soprattutto nei Paesi anglosassoni. Negli Stati Uniti due importanti network televisivi, Lifetime Television e Warner Bros. Television, hanno appena lanciato due nuovi siti dedicati alle donne: www.MyLifetime.com (in partnership con Glam Media Network) e www.MomLogic.com, rivolto in particolare alle mamme.
Il mercato Usa è già  piuttosto affollato in questo settore. Basti pensare a iVillage – il network di siti Internet dedicati alle donne acquistato dalla rete televisiva americana Nbc Universal – o alle numerose destinazioni proposte alle internaute dalla Martha Stewart Living Omnimedia (da www.ApartmentTherapy.com a www.101Cookbooks.com e www.StyleMePretty.com). Le ultime indagini indicano comunque che ci sono ottime prospettive pubblicitarie per questo genere di siti, in particolare per quelli che si rivolgono a un pubblico con un’età  media di circa 33 anni, curioso e ricettivo verso le novità  in fatto di moda, bellezza e diete. Lo scorso ottobre il portafoglio delle proprietà  on line di Glam Media – leader indiscusso dell’on line in rosa – ha registrato 25,5 milioni di visitatori unici e il network di iVillage 18,5 milioni.
Anche in Gran Bretagna si annunciano nuove iniziative. Secondo indiscrezioni, ad esempio, la Ipc Media avrebbe in progetto l’estensione della propria offerta di siti femminili che al momento comprendono www.instylemagazine.co.uk, www.housetohome.co.uk e www.goodtoknow.co.uk.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale