Rubriche – Nuovi media. Dopo Apple e Skype anche Google lancia i suoi telefonini

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 378, Novembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’


I leader dell’Internet fisso stanno lanciando i loro telefonini sul mercato mobile per cercare di guadagnarsi 2,5 miliardi di clienti potenziali a livello globale. Ha cominciato Apple, che ha capitalizzato il successo dell’iPod e di iTune realizzando il suo cellurare iPhone; in ottobre è arrivata Skype con Skypephone, il telefonino realizzato in alleanza con 3 che promette telefonate gratis. Infine Google lancerà  presto sul mercato il suo software aperto per i cosiddetti G-Phone, i telefoni dedicati ai suoi servizi.
Questi tre colossi imitano per certi aspetti la strategia di eccellenza tracciata dal Blackberry – che però è rimasto un telefonino di nicchia – e soprattutto cercano di sfidare la leadership di Nokia che ha il 38% circa del mercato mondiale dei cellulari. E tutti i produttori di telefonini/servizi minacciano sempre di più il dominio finora incontrastato dei gestori mobili. Sembra che nei prossimi anni i clienti non compreranno più tanto e solo i servizi di un gestore ma soprattutto i telefonini che portano altri e noti brand. Google, il gigante della pubblicità  on line, è ormai pronta a lanciare una suite completa di software, servizi e telefonini dedicati per rendere i suoi servizi facilmente accessibili da mobile così come lo sono da Internet.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale