Quotidiani – Corriere di Livorno. L’editore che tutti vorrebbero

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 378, Novembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Paga, s’interessa ma non rompe, s’inventa nuove iniziative, lascia totale autonomia al direttore, è felice di aver assunto almeno qualche disoccupato, vuole continuare così: è Cristiano Lucarelli, star del Livorno e oggi della squadra ucraina Shakhtar, che nella sua città  ha fondato il Corriere di Livorno, uscito lo scorso 9 settembre. E che spiega: “Con il Corriere di Livorno ho preso due piccioni con una fava. Primo, ho fatto un investimento diverso da quelli soliti dei calciatori, nell’edilizia o nell’abbigliamento, creando una bella azienda. Secondo, dopo averlo fatto sul campo di calcio aiutando il Livorno a passare dalla serie B alla serie A, ho fatto qualcos’altro di utile per la mia città , dopo oltre un secolo di predominio di un unico giornale, Il Tirreno. È qualcosa che ho capito andando in trasferta in altre città : se chiedevi il quotidiano locale ti facevano scegliere fra due o tre testate, in posti come Rimini perfino fra quattro giornali diversi. Così ho deciso di dare a Livorno un’altra voce”.
Nell’impresa Lucarelli ha investito due milioni di euro. Il break even del Corriere di Livorno, diretto da Emiliano Liuzzi, è a 3.500 copie e oggi il quotidiano ne vende da 2000 a 2500. “Non siamo legati ai partiti. All’inizio in pochi ci credevano, ma sono sicuro che in questi primi mesi abbiamo fatto capire ai livornesi che dietro a questa impresa non c’è uno scopo politico”, dice Lucarelli. “Sono un editore atipico, cerco solo di fare crescere il giornale pensando a cosa avrei voluto in tanti anni da lettore. E se un tornaconto in futuro ci sarà , ben venga”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale