Televisione ““ Fiction/Backstage. Skyfiction

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 378, Novembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’


I lobbisti di Sky passano le giornate accampati al Senato a fare la grancassa contro l’articolo 40 della Finanziaria che, se dovesse passare, obbligherà  la pay tv a investire in opere italiane ed europee (cinema, fiction, documentari, cartoni) il 10% del fatturato complessivo di abbonamenti e pubblicità , esclusi i ricavi al netto dei canali sportivi.
Nel frattempo però la direzione Cinema di Nils Hartmann, come anticipato lo scorso numero su questa rubrica, ha avviato due nuove produzioni di fiction: ‘Moana’ e ‘L’ombra di Satana’. La prima, coprodotta con Alessandra Zingales di Polivideo, è dedicata alla vita di Moana Pozzi, la più seduttiva icona hard, morta prematuramente in circostanze misteriose. La seconda, targata FilmMaster di Sergio Castellani, che prende spunto dalla cronaca, racconterà  la discesa agli inferi di un tranquillo padre di famiglia risucchiato da sette e satanismi a caccia del figlio scomparso. Il soggetto è firmato da Paola Barbato, scrittrice di Dylan Dog e di thriller come ‘Bilico’, alla sua prima esperienza televisiva.
Insomma Sky trova la sua via nel ricercare temi e personaggi dai sapori proibiti. Hartmann intanto corteggia Sergio Castellitto per coinvolgerlo come direttore artistico in progetti Sky o di sua ideazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale