Comunicazione e pubblicità  ““ Confapi. Le Pmi siamo noi

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 378, Novembre 2007, di ‘Prima Comunicazione’


La nuova comunicazione dell’associazione dei piccoli e medi imprenditori
Esce a fine novembre Confapi Magazine, la nuova rivista nazionale della Confapi, l’associazione che riunisce 50mila imprese medie e piccole con un milione di addetti. Un trimestrale che vuole rappresentare nel dibattito politico ed economico le istanze e, soprattutto, la visione di chi sostiene il 70% del Prodotto interno lordo. “È l’ultima delle nostre iniziative per rafforzare il marchio Confapi, riconosciuto come concreta difesa degli interessi delle Pmi – il nostro target medio è rappresentato dalle 37mila aziende manifatturiere tra i 30 e i 40 addetti – cioè delle realtà  che reggono il sistema produttivo italiano”, afferma Daniele Garavaglia, direttore di Confapi Magazine, oltre che responsabile dell’ufficio stampa e delle relazioni esterne dell’associazione imprenditoriale che da tre anni sta facendo grandi sforzi sul terreno della comunicazione per rilanciare l’immagine un po’ appannata dell’associazione.
Il segnale della svolta è partito da Milano, quando Paolo Galassi diventa nel marzo 2004 presidente dell’Api, l’associazione territoriale locale, la più importante con 3mila realtà . Milano storicamente ha sempre espresso il presidente nazionale anche per il meccanismo che prevede un rapporto diretto tra le quote associative e i voti espressi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale