Servizio di copertina – TU SEI BELPIETRO E SOPRA QUESTA PIETRA EDIFICHERO’…

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 377, Ottobre 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Dicono che Belpietro sia il direttore che ci vuole per aizzare con Panorama le truppe politiche di Berlusconi. È vero? Lui preferisce parlare di sfida professionale, ma spiega che il clima è quello giusto per infilzare il nemico
Il guaio, e la fortuna, di Maurizio Belpietro è che a 25 anni già  ne dimostrava 50. Gli stessi che dimostra oggi, che ne ha 49. Con quei capelli precocemente bianchi, quel naso scolpito e quella scucchia Belpietro sta a pennello nella parte del vecchio da quando era poco più di un ragazzo. È uno di cui ci si fida, o che si teme. E forse è anche per questo che Vittorio Feltri se lo è cresciuto, dagli esordi a Bergamo Oggi, negli anni Ottanta, fino alla direzione del Giornale, a metà  degli anni Novanta, come il suo vice naturale, l’uomo che ti mette in pagina quello che hai pensato prima ancora di dirlo. Quello che si sbobba la gestione del timone, delle ‘corte’, delle sostituzioni, la ribattuta e la chiusura.
Sgobbone leggendario, parlata secca e diretta, titolista velocissimo, anticomunista come può esserlo solo chi è stato socialista e craxiano da adolescente, Belpietro ‘il vecchio’ è stato il misconosciuto enfant prodige del giornalismo quotidiano in Italia. Direttore del Tempo di Roma a 38 anni – quattro mesi da alieno nel mezzo dei palazzi della politica – a 39 è salito sulla poltrona direttoriale del Giornale (all’inizio in condominio con il decano Mario Cervi) e per dieci anni ha tenuto la barra del timone, fronteggiando gli assalti del suo ex padrino professionale Feltri lanciati dal vascello di Libero, rassegnandosi al braccino corto del suo editore Paolo Berlusconi, gestendo la fase del quotidiano d’opposizione (1997-2001), poi dell’organo fiancheggiatore del governo del Cavaliere (2001-2006) e infine tornando sulle barricate negli ultimi due anni con il secondo governo Prodi, inanellando campagne e scoop da travaso di bile per il centrosinistra.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale