- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Televisione – Sipra. Quei tre

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 375, Luglio/Agosto 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Nuovo vertice della concessionaria di pubblicità  della Rai. Sono il presidente Roberto Sergio, l’amministratore delegato Maurizio Braccialarghe e il direttore generale Aldo Reali. Ai grandi inserzionisti invitati a fine giugno a Cannes in occasione dei Lions della pubblicità  e per le tradizionali anticipazioni sui palinsesti d’autunno, la Rai ha colto l’occasione per presentare anche il nuovo vertice della Sipra appena fresco fresco di nomina: Roberto Sergio, presidente, che sostituisce Raffaele Ranucci, imprenditore romano e anche assessore alla Regione Lazio, Maurizio Braccialarghe, amministratore delegato al posto di Mario Bianchi, e Aldo Reali, promosso alla direzione generale. Tre nomine in ballo da mesi e sbloccate dal rissoso Cda di Viale Mazzini il 20 giugno, proprio a ridosso dell’evento sulla Croisette.
Sergio, pupillo del consigliere Udc Marco Staderini, lascia la direzione New media Rai e torna a occuparsi di pubblicità  come faceva in Lottomatica, l’azienda da cui è emigrato quattro anni fa per approdare a Viale Mazzini. Non si sa ancora come verranno attribuite le deleghe, ma certamente Sergio potrà  far valere le competenze che ha accumulato negi ultimi anni sul fronte dei nuovi media e del digitale, un campo in cui Sipra dovrà  cimentarsi rapidamente.
Braccialarghe, fortemente voluto dal direttore generale della Rai, Claudio Cappon, deciso ad avere un proprio manager di fiducia a capo della concessionaria, ha lasciato la direzione Risorse umane della Rai dove era arrivato nel settembre 2006, proprio dalla Sipra.