Servizio di copertina – RICARDO, CUOR DI LEONE. Messa ormai a punto la nuova legge sull’editoria.

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 374, Giugno 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Appena nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio di Romano Prodi – con delega alla informazione e all’editoria – c’è voluto poco a Ricardo Franco Levi per accorgersi che nel pianeta pubblicità  c’era qualcosa che non andava. Ed era quel fiume impetuoso, solcato da zatteroni carichi di grandi sacchi colmi di euro, come lo erano stati una volta gli zatteroni che attraccavano al porto di Saint Louis, pieni fino alle vele di sacchi di cotone.
Il fiume bagnava con grande abbondanza la costa della televisione privata soprattutto Mediaset e le sue tre televisioni (Canale 5, Italia 1 e Retequattro) e scorreva invece stitico e svogliato sulla riva opposta dove boccheggiavano tutti gli altri mezzi (radio, affissione, carta stampata di quotidiani e periodici).
Spinti dai rematori, gli zatteroni spuntavano silenziosi dagli acquitrini, risalivano il Po, ma soprattutto i Navigli intorno a Milano, arrivavano fino in centro e lì scaricavano accolti dagli esattori dei centri media che calcolavano quante balle di euro ci volevano per pareggiare gli sconti ottenuti e praticati ai mezzi e ai clienti. E bisognava calcolare anche se cliente e televisione avevano aggiunto anche il pizzo, quella piccola percentuale calcolata sull’ammontare totale del budget, piccola sì ma un buon boccone se si sommavano tutti i contratti firmati a costo tagliato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale