Libri – Marsilio. Leggere ancora Lago

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 374, Giugno 2007, di ‘Prima Comunicazione’


L’idea è di Carlo Caracciolo, editore e fondatore del Gruppo L’Espresso, che ha spinto Paolo Possamai, direttore della Nuova Venezia, a raccogliere in un libro tutti gli articoli scritti da Giorgio Lago come editorialista della Repubblica e dei quotidiani locali della Finegil, a partire dal Mattino di Padova.
‘L’inguaribile riformista’ è il titolo del libro, edito da Marsilio, che ben sintetizza cosa è stato Giorgio Lago, giornalista, analista colto e appassionato che prima di tutti ha capito la ‘questione settentrionale’ impegnandosi sui temi del federalismo, del Nordest, delle riforme prima come direttore del Gazzettino e poi, dal 1996 fino alla sua scomparsa nel 2005, come editorialista per tutte le testate del Gruppo Espresso. Ne descrive bene l’intelligenza e l’impegno Ilvo Diamanti nella sua introduzione.
Il merito dell’ingaggio di Lago al Gruppo Espresso va ad Alberto Statera, all’epoca direttore dei tre quotidiani veneti della Finegil (Mattino di Padova, Tribuna di Treviso e Nuova Venezia), che dopo qualche mese dall’uscita di Lago dal Gazzettino aveva sondato la sua disponibilità  a lavorare per il Gruppo Espresso per poi portarlo a Roma da Carlo Caracciolo e Marco Benedetto (l’amministratore delegato del gruppo) per concludere l’accordo di collaborazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale