Comunicazione e pubblicità  – Ferrovie dello Stao. Tutta la comunicazione nella capogruppo

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 374, Giugno 2007, di ‘Prima Comunicazione’

Il nuovo vertice delle Ferrovie dello Stato – il presidente Innocenzo Cipolletta e l’amministratore delegato Mauro Moretti – ha deciso che tutta l’attività  di comunicazione delle società  possedute al 100% (Trenitalia, Rfi, Italferr, Ferrovie Real Estate, Fercredit) venga concentrata nella capogruppo. Mentre rimangono ancora autonome Grandi Stazioni, Centostazioni (Fs al 59,99%) e Sogin (controllata con il 55%). L’obiettivo principale di questa concentrazione è la razionalizzazione dei processi e l’ottimizzazione dei costi, rese indispensabili dalla difficile situazione di bilancio del gruppo Fs, denunciata a gran voce dall’amministratore delegato Mauro Moretti, nominato lo scorso 6 settembre, un ingegnere ferroviere, con un passato da sindacalista della Cgil, considerato tra i massimi esperti europei di reti, e amministratore delegato uscente di Rfi, la società  di Fs che gestisce le infrastrutture.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale