Internet – Aie. Osservatorio sul digitale

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 372, Aprile 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Le principali associazioni che in Italia rappresentano i produttori e i gestori di contenuti – Aie (editori), Aidro (diritti), Fimi (industria musicale) e Univideo (editoria digitale) – assieme a Cinecittà  Holding (braccio operativo della direzione generale per il cinema  del ministero per i Beni culturali) hanno costituito un osservatorio permanente sui contenuti digitali. Il nuovo organismo, che sviluppa e amplia l’osservatorio sull’editoria digitale realizzato dall’Aie fin dal 1999, vuole offrire, attraverso un’indagine realizzata in collaborazione con AcNielsen, una fotografia completa e aggiornata dei contenuti digitali disponibili nel mercato italiano: testi, musica, video e cinema, sulle diverse piattaforme tecnologiche e attraverso i differenti canali (librerie, negozi di dischi e dvd, televisione o cinema di sala, Internet, telefonia cellulare, tivù digitale, web radio, podcasting, iptv, negozi on line, eccetera).
I risultati della ricerca, che si basa su un campione rappresentativo della popolazione italiana, saranno presentati a Roma il prossimo 9 maggio. Il giorno dopo, sempre a Roma, è in programma un seminario, ‘Digital generation 2.0: ragazzi, scuola, tecnologie’, in cui l’osservatorio presenterà  alcuni primi dati qualitativi sul mondo dei giovani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale