Servizio di copertina – ‘IL SOLE’ IN BORSA

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 371, Marzo 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Dopo anni di tentativi la casa editrice del Sole 24 Ore ottiene tutti i lasciapassare da soci e società  di controllo per andare in Borsa. La stima
è di poter raccogliere tra i 300 e i 400 milioni di euro con un 32,5% di azioni collocate. Il presidente Cerutti, incontrando 220 soggetti associativi, avrebbe raccolto l’assenso del 98% degli iscritti alla Confindustria
E anche quando assicuriamo che Prima uscirà  il 16 o il 17, uno o due giorni dopo l’assemblea della Confindustria che darà  il via definitivo alla collocazione in Borsa del gruppo del Sole 24 Ore (la cosa è ormai sicura dopo il via libera del consiglio di amministrazione della casa editrice del Sole), il team che ha fatto l’operazione non si convince: svicola Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Confindustria e quindi editore del Sole; sorride e sfugge Claudio Calabi, amministratore delegato della editrice del quotidiano; “Non se ne parla nemmeno”, chiude subito Giancarlo Cerutti, presidente del consiglio di amministrazione di Sole 24 Ore; si tira su il ciuffo una decina di volte e scuote la testa Ferruccio de Bortoli, direttore del quotidiano. Sono tutti e quattro persone di una certa età , che non si lasciano andare a gesti sconci, ma gli si legge in faccia una gran voglia di toccarsi i dicotiledoni, per fugare il malocchio di un incidente che rovini questa festa.
Bingo, bingo e bingo! Dopo anni ce l’hanno fatta. Andranno in Borsa e raschieranno una paccata di euro, tra i 300 e i 400 milioni, e così non dovranno più stare appesi al sì o al no di questi quattro cialtroni di industriali che quando gli parli del Sole di cui sono associati e gli fai presente che prima o poi si dovrà  trovare una maniera per rendere indipendente il finanziamento al quotidiano, ti guardano come una vacca sgarzolina, novella Pasife, che bruca su un prato e non si accorge che il grande toro si sta avvicinando al galoppo spingendo sotto di sé un palo arroventato che ha tutta l’intenzione di infilare fino in gola alla vacca sgarzolina.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale