Periodici – A. Intervista a Maria Latella

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 370, Febbraio 2007, di ‘Prima Comunicazione’


A, il femminile diretto da Maria Latella, si ritaglia un ruolo da protagonista nell’attualità  politica e di costume con un gioco di sponda col Corriere della Sera che rilancia le sue interviste
Racconta Maria Latella di essere stata svegliata alle 7,30 del mattino da un sms: “Era il mio condirettore, Simona Tedesco. Diceva: ‘Porca miseria, e adesso la nostra intervista a Berlusconi?’. Ci ho pensato per cinque minuti, poi ho concluso: è solo un vantaggio, ci darà  una visibilità  pazzesca. Difatti è andata così: quel giorno e pure il giorno dopo A è finita su tutti i media italiani e su molti dei più importanti siti e quotidiani stranieri”. Era successo che la mattina del 31 gennaio, proprio mentre il Corriere della Sera pubblicava un’anticipazione dell’intervista di Maria Latella a Silvio Berlusconi, Repubblica metteva in prima pagina una lettera della moglie, Veronica Lario, intitolata ‘Mio marito mi deve pubbliche scuse’.
Maria Latella è brava. Sa come farsi leggere. La sua intervista a Silvio Berlusconi su A, il settimanale che dirige, tratteggia il personaggio in modo non banale; passa più volte con lievità  dal pubblico al privato: le parole d’affetto per la moglie e i figli e l’obbligo di rimanere in politica per mancanza di successori capaci di tenere unita la Casa delle libertà ; un velo di amarezza per “l’uomo che ha inventato la tivù commerciale in Italia” per non poter contrastare come forse vorrebbe la tivù satellitare di Rupert Murdoch, e la rabbia per l’assenza d’interlocutori “con le palle” nel centrosinistra. Di queste cose si sarebbe parlato nei giorni successivi se non si fosse scatenato il ‘ciclone Veronica’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale