Case editrici – Hachette Rusconi. Giro di boa

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 370, Febbraio 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Se all’ingresso del palazzo di Hachette Rusconi, in viale Sarca, ci fosse una di quelle belle porte girevoli che stanno in tutti i grandi alberghi, il titolo sarebbe: gente che va gente che viene. Di recente due uscite
eccellenti – Piero Mezzanzanica, amministratore delegato di Hachette Rusconi Pubblicità , e Vera Montanari, direttore di Marie Claire e direttore sviluppo editoriale – hanno fatto gridare alla grande fuga dalla casa editrice: un allarme che, sommato alle voci sulla possibile vendita di alcune storiche testate di origine Rusconi, ha fatto venire più di un mal di pancia all’amministratore delegato Stefano De Alessandri.
Oltre a smentire qualsiasi intenzione di vendita, De Alessandri rivendica come una propria scelta l’avvicendamento al vertice della concessionaria – dove al posto di Mezzanzanica (ora alla guida del gruppo Blei) è arrivato Giorgio Grassi, dal ’94 direttore generale di Iga, la concessionaria che raccoglie la pubblicità  per le edizioni internazionali di Elle e di Elle Décor – in vista della riorganizzazione che dovrà  accompagnare sul fronte pubblicitario lo sviluppo della casa editrice verso una sempre più stretta integrazione tra i periodici e il web, come stabilito dal vertice parigino del gruppo: il presidente Arnaud Lagardère e il direttore generale Didier Quillot.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale