Rubriche – E la banca va. Tre mesi per la quotazione del Sole

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 369, Gennaio 2007, di ‘Prima Comunicazione’


Giovedì 15 marzo si riunirà  l’assemblea straordinaria di Confindustria per adottare le delibere necessarie all’andata in Borsa del Sole 24 Ore. Nel frattempo il consiglio di amministrazione
dell’editoriale dovrà  nominare l’advisor incaricato di valutare il piano industriale di sviluppo del gruppo e per definire una prima ipotesi del valore della società  quotanda. Questo è l’iter deciso a larga maggioranza il 14 dicembre dalla giunta di Confindustria sulla base della relazione presentata dalla Commissione incaricata di studiare il progetto di quotazione, presieduta da Giancarlo Cerutti e composta da Paolo Targetti e Miro Radici.
Cerutti, oltre al piano industriale, dovrà  ora definire il progetto di quotazione da realizzare attraverso un’offerta pubblica di sottoscrizione con l’obiettivo di arrivare a una quota di capitale flottante del 32,5%. Il tetto per ogni socio è fissato all’1% dell’intero capitale dell’editrice.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale