Società  – Ndm. Il network dei distributori di giornali

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 369, Gennaio 2007, di ‘Prima Comunicazione’


La Ndm (Network diffusione media), che raggruppa i   maggiori distributori locali, apre a Milano un ufficio per sviluppare progetti collaterali e innovativi per sostenere la rete vendita e garantire agli editori un miglior servizio, come spiegano i vertici  dell’associazione.
“Ndm non è un’associazione sindacale, ma un vero e proprio network di aziende che si propongono di promuovere e sviluppare le imprese di un settore, quello della distribuzione locale, in profonda evoluzione come del resto l’intera editoria”, spiega Gianfranco Devietti, presidente di Network diffusione media, tra l’altro promotrice del progetto Trovaedicola.
“Recentemente, abbiamo inaugurato a Milano, in via Monti, un settore finalizzato allo sviluppo di progetti collaterali e innovativi, anche se il nostro core business rimane la distribuzione stampa . E puntiamo a coinvolgere più realtà  possibili nel nostro network che a fine gennaio potrebbe comprendere una trentina di imprese”.
Come spiegano i vertici di Ndm, le ragioni che hanno portato l’associazione, costituita nel 2004 da una diaspora di 10 distributori dall’Anadis,  nascono nell’evoluzione dei rapporti interni alla filiera che va dall’azienda editoriale fino all’edicola, passando attraverso la distribuzione.
“L’ho affermato in tempi non sospetti, quando ero presidente dell’Anadis: siamo sulla stessa barca”, afferma Gabriella Giorgi, vice presidente della Ndm che spinge molto per l’informatizzazione delle edicole. “È tutta l’editoria che si sta trasformando.  Per il settore il momento è più difficile e, tutto sommato, le novità  e le proposte che vengono dalla distribuzione locale vengono viste di buon occhio. Son tutti d’accordo nel farci provare. Bisogna realizzare una filiera capace di gestire anche prodotti diversi, dare la sensazione al lettore di essere un cliente curato. Questo obiettivo è un valore aggiunto anche per l’editore al quale garantiamo la tenuta della rete vendita e un migliore trattamento del suo prodotto che è la ragione della nostra esistenza”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale