Rubriche – Fashion victims. Renzo pigliatutto

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 368, Dicembre 2006, di ‘Prima Comunicazione’

Con la fortuna, la fama e i soldi che gli hanno dato i jeans Diesel, che costano quanto un abito di buona fattura, Renzo Rosso si sta, con una certa intelligenza e lungimiranza, costruendo il suo polo del
lusso alternativo. Un po’ tanto alternativo, visto che dopo Margiela e in qualche senso Dsquared (che però per certi versi ha un mercato concorrente con Diesel), Rosso si sta comprando Sophia Kokosalaki, la greca tanto amata dalle redattrici di moda, poco conosciuta sul mercato ma molto star anche per essere stata chiamata a riesumare Madame Vionnet e, dicono sempre i più informati – che non capisco dove le tirano fuori tutte queste notizie riservatissime – anche i gemellini-non-gemelli né fratelli e neanche fidanzati olandesi Viktor&Rolf.
Piccoli marchi, direte voi, ma non è vero, perché se è vero che li prende tutti, con questi Rosso rappresenta una buona fetta di speranza per il futuro dello stilismo. Nel senso che quando i settantenni si ritireranno e questi, che sono giovani ma non giovanissimi, avranno cinquant’anni, sempre più giovani dei settantenni saranno. Intanto, nell’attesa del perfezionamento dei contratti, a Milano si è aperta la campagna delle pierre. Perché un’altra particolarità  di Rosso è quella che non vuole affidarsi alle agenzie di pierre ma vuole sempre qualcuna che si occupi anima e corpo dello stilista per cui lavora. Tant’è che da quando Rosso ha tolto Margiela all’agenzia di Franca Soncini e l’ha data a una pierre interna, improvvisamente i femminili italiani si sono riempiti di Margiela. Ora, sempre dicono quelli che sono tanto informati, il problema si presenterà  con la Karla Otto che è legata a doppio filo con Viktor&Rolf fin da quando sono nati. Ma pur di liberarsi dal fardello dell’azienda, i due olandesi, che per guadagnare qualcosa hanno firmato anche una collezione per il colosso del prezzo basso H&M, sarebbero disposti a sacrificare anche Karla. Insomma, vedremo: il 2007 si presenta ricco di novità .

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale