Case editrici – Riza. Editori del benessere

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 368, Dicembre 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Eccola che compare quella magica parolina – anti age, anti invecchiamento – anche sulle pagine degli austeri mensili di Riza Edizioni. Periodici
che trattano con grande serietà  tutti i temi legati alla salute del corpo e
della mente, secondo i principi divulgati da oltre 25 anni dall’Istituto Riza di medicina psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Chissà  se qualche lettore storcerà  il naso di fronte alla novità , considerandola un pericoloso cedimento che sconfina nell’area dell’estetica. “E perché mai?”, sorride il direttore generale Liliana Tieger. “Ci definiamo gli editori del benessere, e nello stare bene rientra perfettamente il desiderio di un aspetto fisico gratificante. Certo, ce ne occupiamo a modo nostro: niente bisturi o punturine miracolose per liberarsi della ruga, ma la ricerca di una forma di salute che tenga uniti corpo e mente e ci faccia sentire a nostro agio sotto tutti gli aspetti”.
A dedicare una sezione al tema dell’anti age sarà  a partire da gennaio Salute naturale – uno dei quattro mensili di Riza Edizioni, assieme a Riza psicosomatica, Riza Scienze e Dimagrire – basandosi sul lavoro del medico omeopata Vincenzo Primitivo, specialista che opera nello Spazio Riza dedicato alle terapie per il benessere. “Il dottor Primitivo lavora sul riequilibrio energetico degli organi”, spiega Tieger. “È una terapia che, partendo dalla sfera interna, agisce anche sull’aspetto esterno. E serve per essere realmente più giovani, non solo per sembrarlo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale