Rubriche – E la banca va. Consorte si sfoga

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 367, Novembre 2006, di ‘Prima Comunicazione’


“Sono venuto a ‘Matrix’ perché dopo un anno e mezzo di un assalto mediatico sproporzionato rispetto all’evento ho ritenuto che la tivù fosse l’unico mezzo per ristabilire la verità . Quando una persona è indagata, è in uno stato di minorità  dal punto di vista psicologico, è impossibilitata a difendersi. Ora però ho le prove di non aver commesso alcun reato”. Giovanni Consorte, condannato per insider trading, va all’attacco e per farlo sceglie la trasmissione di Enrico Mentana su Canale 5. “Legittima difesa”, la definisce Filippo Sgubbi, legale dell’ex numero uno di Unipol indagato nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria sulla scalata alla Bnl. E insiste: “Non è stato lui a scegliere questo terreno. L’esposizione mediatica di Giovanni Consorte è dovuta al fatto che è stato trascinato in questo circo mediatico suo malgrado”. Qualche esperto di comunicazione sostiene che la presenza di Giovanni Consorte a ‘Matrix’ è stata quanto meno incauta. Lei cosa ne pensa? “Non sono un esperto di comunicazione, faccio l’avvocato ma credo che Consorte abbia spiegato con chiarezza la sua posizione nel corso della trasmissione ‘Matrix'”.
L’avvocato Sgubbi, studio a Bologna, ha seguito passo passo la decisione di Consorte di difendersi anche attraverso i media e ne ha curato minuziosamente tutti gli aspetti giudiziari. “Vede, io sono un tradizionalista, sono legato all’idea per la quale i processi si fanno nelle aule di tribunale, ma so anche che nell’epoca moderna non si può fare a meno del terreno mediatico e, così, ho approvato la scelta del mio cliente di difendersi anche sui media”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale