Personaggi – Francesco Pionati. Parla il responsabile della comunicazione dell’Udc

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 367, Novembre 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Per anni ha raccontato dal video del Tg1 la politica del Palazzo: il ‘principe del panino’, lo hanno definito, additandolo come il rappresentante del peggior giornalismo televisivo. “Invece ero un eroe”, si difende Francesco Pionati – detto Pio dagli amici – neo senatore dell’Udc: “Non è mica colpa mia se in Parlamento esistono decine di partiti che pretendono di essere citati!”. E oggi che di quei partiti fa parte, da buon democristiano ecumenicamente distribuisce la patente di ‘eroe’ a tutti i suoi ex colleghi dei tg, compreso il suo ultimo direttore Clemente Mimun e il suo successore alla guida del Tg1 Gianni Riotta, del quale si è subito detto grande estimatore.
Entrato nella Rai di Biagio Agnes, cresciuto ai tempi in cui la Dc era ‘l’editore di riferimento’ (Vespa dixit), Pionati conosce molto bene come funziona quel mondo a parte che è Saxa Rubra. E sul ‘panino’ non ha dubbi: eliminarlo è impossibile. “Volcic ci provò e durò un mese”, ricorda. Lui, invece, è stato capace di navigare in ogni mare. Tanto che se non avesse deciso di darsi alla politica, c’è da scommettere che nessuno lo avrebbe tolto di mezzo: era lì con la Dc e il pentapartito, era sempre lì con il primo governo Berlusconi e lì è rimasto pure con Prodi e D’Alema. È dunque sorprendente che proprio lui, che su quel legame inscindibile fra tivù e politica ha costruito la propria fortuna, si sia messo a fare il portabandiera della privatizzazione di Raiuno, sostenendo che è l’unica strada percorribile se si vuole superare il duopolio. È come se tutto d’un tratto Oliviero Diliberto annunciasse di essere diventato socio onorario del Billionaire, o Pecoraro Scanio si dicesse a favore della caccia libera. Eppure quelle parole Pionati non solo le ha pronunciate, ma continua a ripeterle in ogni occasione rilanciando la proposta rivoluzionaria di Casini.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale