Periodici – Tu. Punta sulle celebrità 

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 366, Ottobre 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Annunciato con largo anticipo, realizzato fra l’estate e settembre, il nuovo Tu di Anna Bogoni, che a luglio ha lasciato la direzione di Starbene proprio per  occuparsi di questo nuovo progetto, è in edicola dal 18 ottobre. Il settimanale femminile della Mondadori ha cambiato molte cose – ad esempio il formato, ora più piccolo (ma più grande di quello pocket), la veste grafica ridisegnata da Lorenzo Giuffredi e i contenuti della prima parte riservata all’attualità  – ma mantiene invariati lo stile d’informazione veloce e visivo, il prezzo di copertina a 0,99 euro e soprattutto il target: un target definito ‘aspirazionale’, con parola brutta ma che rende bene l’idea. “Le lettrici di Tu sono in gran parte donne giovani, tra i 25 e i 35 anni. Sono proiettate verso il futuro e hanno fiducia nella possibilità  di migliorare la loro condizione personale, economica, di lavoro”, spiega Bogoni. “Oggi, in un certo senso, hanno un atteggiamento più ‘aspirazionale’ di prima, e guardano con più interesse e curiosità  alle celebrities  come modelli a cui ispirarsi e su cui magari costruire qualche sogno”. Ecco dunque che il nuovo Tu fa largo uso di celebrities italiane e straniere in tutta la prima parte, una quarantina di pagine dedicate ad attualità , stili, consumi e tendenze; affida la rubrica della posta a Federica Panicucci e ingaggia la dj La Pina per scrivere un diario centrato sulle relazioni personali. Rimane invece sostanzialmente invariata nei contenuti la seconda parte del giornale, con spunti pratici e di servizio su temi tradizionali del femminile che vanno dalla psicologia al sesso, dal lavoro alla cucina.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale