Quotidiani – Corriere della Sera. Strategie a confronto

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 364, Luglio/Agosto 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Mentre scriviamo si fa più forte il tam tam che dal consiglio di amministrazione della Rcs MediaGroup in programma il 14 luglio (a cui si è aggiunta una riunione straordinaria del patto di sindacato convocato il 17 luglio) possano uscire clamorose novità . Vere o no le indiscrezioni che parlano di un cambio al vertice societario, di certo ai piani alti del gruppo editoriale, soprattutto tra un gruppo di azionisti che comprende Marco Tronchetti Provera, Diego Della Valle e Cesare Geronzi emergono perplessità  sulla gestione dell’attuale management.
In pratica, ai critici non è piaciuto come la Mondadori sia riuscita a surclassare Rcs nella corsa a Emap France e sono preoccupati per le differenti visioni sulle strategie industriali che di fatto oppongono l’amministratore delegato Vittorio Colao (che non nasconde di considerare la carta stampata un business maturo, ormai in declino, ed è più propenso a investire nei new media) al direttore del Corriere della Sera Paolo Mieli.
Dalla sua Colao può contare sul forte appoggio di Corrado Passera, l’amministratore delegato di Banca Intesa (mentre il presidente Giovanni Bazoli è molto più tiepido al riguardo), e può vantare di essere riuscito in poco tempo a far quadrare i conti della casa editrice.
Nella vicenda rientrano anche i risultati della diffusione: infatti, nonostante i dati ufficiali dell’Ads siano superiori dall’inizio dell’anno ai rispettivi mesi del 2005, anche dopo la dichiarazione di Mieli a favore del centrosinistra, in realtà  le vendite in edicola sarebbero diminuite (solo La Gazzetta dello Sport ha avuto un colpo di reni dopo il calcio scandalo e i Mondiali, quando ha registrato il record assoluto di oltre 2 milioni 200mila copie).
Ma a far emergere all’esterno le tensioni sono state le vicende sindacali con protagonista il comitato di redazione del Corriere (Elisabetta Soglio, Sebastiano Grasso, Marco Letizia, Pietro Lanzara e Daria Gorodisky) pronto a rintuzzare qualsiasi iniziativa del-l’azienda

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale