Quotidiani – Quotidiano in classe. In paradiso

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 362, Maggio 2006, di ‘Prima Comunicazione’


La serata è di quelle che si ricordano: Firenze, Grand Hotel, vista sull’Arno con tramonto incluso, luce primaverile, aperitivo, cena e finalmente il Paradiso, davvero quello di Dante, declamato da Vittorio Sermonti. “Lo dovevo ai 300 pionieri che sei anni fa aderirono con coraggio alla mia folle proposta”. La spiega così Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio permanente giovani-editori: “Volevo rendere omaggio all’impegno civile e sociale degli insegnanti impegnati nel progetto ‘Il quotidiano in classe’ e, idealmente, a tutto il corpo docente di questo Paese”.
Con Andrea Ceccherini non basta parlare di sinergie ma forse addirittura di sinapsi, infatti la velocità  della luce con cui coglie le opportunità  è davvero impressionante. Questa volta ha subito capito che l’operazione di Progetto Italia su Dante, con Sermonti, diventerà  una pietra miliare della storia culturale d’Italia, un must, e ha subito messo in piedi la partnership.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale