Agenzie di stampa – AnsaMed. Fa parlare le donne

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 362, Maggio 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Ma le donne hanno davvero accesso al mondo dell’informazione? E lo spazio a loro riservato è sufficiente o ancora notevolmente sottoproporzionato? Se lo chiederanno e cercheranno di rispondere dal 21 al 24 maggio a Beirut giornaliste e donne della politica, italiane, spagnole e arabe, riunite dall’iniziativa di AnsaMed, l’agenzia del Mediterraneo dell’Ansa che promuove la convivenza dei Paesi che appunto si affacciano sulle stesse acque, che si guardano ma non sempre si capiscono. “Auspichiamo che il dialogo e gli spazi della democrazia aumentino”, sostiene il direttore dell’Ansa Pierluigi Magnaschi, “ed è per questo che abbiamo chiamato a raccolta le donne dei Paesi mediterranei, perché diano voce alle loro preoccupazioni e alle loro idee, perché ci spieghino se, come e quanto le donne abbiano spazio in un settore così delicato ma anche fondamentale come è quello della comunicazione. Insomma, il mondo dei media nei Paesi occidentali si apre davvero anche alle donne?”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale