Telecomunicazioni – Fastweb. Più indipendenti nel Cda

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 362, Maggio 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Sono saliti a quattro su sette i consiglieri indipendenti nel consiglio di amministrazione di Fastweb. I due nuovi sono Valerio Zingarelli (esperto di telecomunicazioni) e Manilo Marocco (a capo della società  di private equity Springwater), che si aggiungeranno agli indipendenti confermati, cioè Mario Greco (amministratore delegato Eurizon, gruppo Sanpaolo Imi) e Gianfelice Rocca (Techint). La decisione è stata presa nell’ultima assemblea della società , il 28 aprile, su proposta della Sms Finance, la finanziaria lussemburghese che fa capo al presidente e fondatore Silvio Scaglia e che, con il 25% del capitale, è l’azionista di riferimento. Con l’ingresso dei due nuovi consiglieri indipendenti, il Cda è stato portato da sei a sette consiglieri. Confermati il presidente Silvio Scaglia, l’amministratore delegato Stefano Parisi e Mario Rossetti (finanza), mentre è uscito Carlo Secchi, entrato nel consiglio di amministrazione di Mediaset.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale