Personaggi – Claudio Cappon. Nuovo presidente dei produttori televisivi

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 360, Marzo 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Claudio Cappon, ex direttore generale della Rai, il 1° marzo è stato eletto per acclamazione presidente dell’Apt, l’Associazione dei produttori televisivi, e spiega il suo programma.
“Il problema dell’industria dell’audiovisivo è la mancanza di mercato dato che l’attuale assetto con Rai e Mediaset dominanti non aiuta né a crescere né a competere”, dice Claudio Cappon. “Bisogna favorire tutte le decisioni che riguardano il business televisivo tradizionale, e soprattutto i nuovi settori del digitale terrestre e dei nuovi servizi Dvbh, come la televisione sui telefonini per evitare che siano pascolo per pochi operatori”.
“L’Apt si proporrà  come uno stretto interlocutore dell’Autorità  per la garanzie nelle comunicazioni”, annuncia Il presidente Cappon,  “la cui recente decisione sulla posizione dominante e collettiva di Rai e Mediaset è molto importante perché apre la strada a un possibile ricorso all’Antitrust, qualora la posizione dominante sia utilizzata per ottenere vantaggi indebiti come, a nostro parere, avviene con gli attuali contratti di produzione eccessivamente asimmetrici a favore dei broadcaster”.
“È necessario fare gioco di squadra anche con gli altri comparti dell’audiovisivo per cercare alleanze su temi specifici o sul comune terreno delle regole”, sottolinea Cappon. “Penso al mondo del cinema, ma anche ad altri imprenditori interessati all’apertura del sistema televisivo tra cui i player della telefonia, E pure a settori industriali che non hanno mai investito nell’audiovisivo perché ancora oggi è un mercato chiuso e asfittico”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale