Manager – Beatrice Pezzani. La mosca bianca

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 360, Marzo 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Parmigiana e poco più che quarantenne, Beatrice Pezzani dal 14 marzo è il nuovo amministratore delegato della Spe, la Società  Pubblicità  Editoriale spa, che ha in portafoglio le testate della casa (Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, Qs, Cavallo Magazine-Sperone), e pochi editori terzi (La Cronaca di Cremona, Riflessi, La Previdenza, France Soir e, recentissima acquisizione, il mensile free press La Piazza, edizione milanese), con un fatturato di circa 150 milioni. Pezzani per sostituire Claudio Rossi, veterano del gruppo passato ad altri incarichi, ha lasciato la Manzoni dove lavorava da 12 anni e dove dal 2004 era direttore della Business unit di pubblicità  locale stampa.
 Una donna ai vertici di una organizzazione di vendita pubblicitaria è una vera mosca bianca in un settore tradizionalmente appannaggio maschile (ci si ricorda infatti   solo il caso della mitica Neila Prizzon a capo della Mondadori Pubblicità  negli anni Sessanta e Settanta), ma la signora Pezzani ha la grinta e l’esperienza necessarie per mettere mano alla riorganizzazione e al rilancio della concessionaria che da anni soffre di un forte appannamento. La storia lavorativa di Beatrice Pezzani è fatta di determinazione e fatica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale