Società  – Ti Media. Le grandi opportunità  del multimediale

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 360, Marzo 2006, di ‘Prima Comunicazione’


‘Diventare editore multimediale di riferimento nel mercato italiano’: è questo l’obiettivo del piano industriale 2006-2008 di Telecom Italia Media che l’amministratore delegato Enrico Parazzini e il direttore generale
Antonio Campo Dall’Orto hanno illustrato alla comunità  finanziaria l’8 marzo, nel corso del Telecom Day. Dopo la cessione delle attività  Internet e del gruppo Buffetti, completata nei mesi scorsi, e dopo l’incorporazione di La7, Telecom Italia Media è ormai una media company al 100%, con tre aree principali di interesse: la televisione analogica in chiaro della 7 e Mtv, i contenuti multimediali da veicolare su tutte le piattaforme digitali innovative e la pay-per-view sul digitale terrestre. Come ha sottolineato Campo Dall’Orto, “è proprio la complessità  dello scenario multimediale e  multipiattaforma che può offrire grandi opportunità  a TI Media. Perché più piattaforme significano più fonti di ricavi e relazioni più articolate con i vari segmenti target”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale