Comunicazione e pubblicità  – Samsung. Dopo torino si prepara a Pechino

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 360, Marzo 2006, di ‘Prima Comunicazione’


“Le proteste durante il viaggio della Torcia olimpica? Un fatto normale, in un Paese democratico come l’Italia. Del resto, tutti sono stati molto gentili verso la Samsung, che ha un’immagine amichevole: protestavano contro la Coca-Cola, contro la globalizzazione o l’alta velocità , non contro di noi”. Gyehyun Kwon è il responsabile mondiale della comunicazione e del marketing di Samsung, il colosso coreano che si è dato come obiettivo quello di diventare entro il 2010 il numero uno nel mercato della consumer electronics (telecomunicazioni, media digitali, tecnologie di convergenza digitale, con un fatturato annuale di circa 60 miliardi di dollari), grazie alla ‘unlimited choice’, la ‘scelta senza limiti’, offerta ai clienti.
Come molti top manager asiatici, Kwon, che abbiamo intervistato a Torino durante i Giochi olimpici invernali, arriva da una carriera diplomatica, al servizio del ministero degli Esteri della Corea del Sud: per 16 anni, è stato segretario d’ambasciata, console, consigliere, dal Guatemala all’Olanda, Paese dove ha fatto parte del gruppo di lavoro per il bando delle armi chimiche. Ha studiato in Corea e in Inghilterra, e dopo un buon numero di onorificenze si è ritirato dal suo incarico nel dipartimento sicurezza e informazione del ministero per passare a un grande gruppo privato. L’approccio è simile: non esistono problemi irrisolvibili, né conflitti sociali o etici che non possano essere affrontati col sorriso sulle labbra. E non esistono neppure obiettivi di mercato che non possano essere raggiunti con un buon prodotto e politiche adeguate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale