Agenzie di stampa – Ansa. Informazione e nuovi media

L’articolo riprodotto su Primaonline.it è un estratto di quello pubblicato nel numero 359, Febbraio 2006, di ‘Prima Comunicazione’


Entro cinque anni Internet supererà  la carta stampata come mezzo d’informazione e raggiungerà  la televisione. È questo lo scenario delineato da un’indagine dell’istituto di ricerche Gartner, presentata a fine gennaio a Milano, al convegno ‘L’informazione nell’era multimediale’, organizzato dall’Ansa. La quota di lettori dei giornali sul totale degli adulti calerà  ulteriormente: era del 44% nel 2000, oggi è del 41% e nel 2010 scenderà  al 36%: I lettori di notizie on line, invece, continueranno a crescere: erano il 19% nel 2000, oggi sono il 29% e nel 2010 saranno il 45%. E aumenteranno anche le persone che utilizzano il telefonino per informarsi, anche se la loro quota resta bassa: era del 3% nel 2000; oggi è del 6% e nel 2010 sarà  del 17%.
“Quello dei quotidiani è un mondo che minaccia di franare”, ha commentato l’amministratore delegato dell’Ansa, Mario Rosso, “ma in realtà  i dati attuali sono di tenuta: oggi in Italia si vendono 5,8 milioni di pezzi, la stessa quota di 40 anni fa”. C’è insomma una sorta di zoccolo duro di lettori, che rischia però di assottigliarsi di fronte all’avanzata dei new media. I giornali comunque non sono rimasti con le mani in mano, ma hanno reagito, come ha osservato lo stesso Rosso: “Impressionante, ad esempio, è l’uso delle foto e delle infografiche e il disegno della pagina di quotidiani come Repubblica e il Corriere della Sera, che competono chiaramente con l’informazione on line”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale